Cittadini | Imprese | Versione grafica
Facebook | Twitter | Youtube | RSS


Opere di compensazione ambientale nei comuni campani

Opere di compensazione ambientale nei comuni campani
09-06-2011 Gli interventi riguardano 39 comuni: 12 in provincia di Napoli (tra cui Giugliano in Campania, Acerra e Terzigno), 11 in provincia di Caserta (tra cui San Tammaro e Santa Maria La Fossa), 8 in provincia di Salerno (tra cui Serre), 5 in provincia di Benevento (tra cui Sant'Arcangelo Trimonte) e 3 in provincia di Avellino (tra cui Savignano Irpino).

Nel corso della giornata di lavoro, che si è svolta presso la Direzione generale del Ministero Ambiente e alla quale ha preso parte l'assessore all'Ambiente della Regione Campania Giovanni Romano, sono state esaminate tutte le opere indicate dagli enti locali ed è stato deciso di affidare alle Province il ruolo di coordinamento dei Comuni e di raccordo con i soggetti attuatori delle opere già individuati nella Sogesid e nel Provveditorato alle Opere Pubbliche.

"Si tratta - ha detto l'assessore all'Ambiente della Regione Campania Giovanni Romano esprimendo soddisfazione - del giusto risultato di un intenso lavoro portato avanti dall'assessorato sin dal momento dell'insediamento della Giunta. Un lavoro grazie al quale il presidente Caldoro è riuscito a recuperare le risorse necessarie ad avviare le opere di compensazione ambientale che il territorio attendeva da tempo e che rappresentavano un impegno mancato da parte del Governo.

Nei prossimi giorni le Province inizieranno la loro attività convocando i Comuni e verificando con loro la validità delle indicazioni date dagli enti locali nel 2008. Al termine di questa attività sarà stilato il programma definitivo delle opere da realizzarsi e si partirà con progettazioni e appalti. Ministero, Regione e Province - ha concluso Romano - firmeranno apposite convenzioni operative con i soggetti attuatori".