Cittadini | Imprese | Versione grafica
Facebook | Twitter | Youtube | RSS


Rete regionale per il trattamento dei Disturbi del Comportamento Alimentare

Rete regionale per il trattamento dei Disturbi del Comportamento Alimentare

09/09/2019 - I Disturbi del Comportamento Alimentare o della Condotta Alimentare (cosiddetti DCA) sono stati patologici caratterizzati da una persistente alterazione delle modalità di alimentarsi associati a comportamenti che determinano un alterato consumo o assorbimento di cibo e danneggiano significativamente la salute fisica o il funzionamento psicosociale. Disturbi come l’anoressia nervosa, la bulimia nervosa e il disturbo da alimentazione incontrollata, che colpiscono prevalentemente soggetti di sesso femminile di età compresa tra i 14 ed i 30 anni, si manifestano in età sempre più precoce con un tasso di incidenza e prevalenza in costante aumento.

Essi rappresentano un rilevante problema di sanità pubblica coinvolgendo non solo la persona che ne soffre, ma anche inevitabilmente il suo intero sistema familiare, facendo scaturire una serie di domande e dinamiche che necessitano di risposte e di una presa in carico.

Il Sistema sanitario regionale ha attivato la Rete Assistenziale per i Disturbi del Comportamento Alimentare, in applicazione del vigente Piano Regionale per la sanità territoriale.

Ogni cittadino può rivolgersi alle strutture pubbliche facenti parte della Rete assistenziale, di cui si forniscono di seguito le informazioni utili per l’accesso ai cittadini (tipologia di prestazione offerta, indicazione della strutture e dei responsabili di riferimento, numeri telefonici ecc).

Elenco strutture

Presidente della giunta
Vincenzo De Luca