Cittadini | Imprese | Versione grafica
Facebook | Twitter | Youtube | RSS


Capri Hollywood
27-10-2011

E’ il festival delle griffe. Mondano e zeppo di fascino, come l’isola che lo ospita. Solo cinema però. In calendario premi, mostre, dibattiti e immancabili passerelle. Si parte il 26, rigorosamente in piazzetta e con la banda della Guardia di Finanza. Chiusura prevista il 2 gennaio.

Si celebra Marilyn Monroe a cinquant’anni dalla morte. Così pure Grace Kelly, a cui è dedicato quest’anno il festival. E in tema di omaggi, nella Certosa di San Giacomo, c’è Blonde vs Blonde, la mostra dedicata alle due dive, a cura di B. Zarro, al secolo Mauro Conti.

Dagli omaggi ai premi con Michel Hazanavicius, che riceve il Capri-Award – film dell’anno per The Artist. In programma anche My week wiht Marylin, con Michelle Williams nei panni della Monroe e diretto da Simon Curtis. Solo per citare qualche titolo. Non manca Pieraccioni, sull’isola per il premio speciale “Peppino Patroni Griffi”.

Previsto anche un tributo al coreografo e ballerino inglese Lindsay Kemp, un simposio internazionale contro discriminazione e razzismo, in collaborazione con l’Unicef.

Tra i big in arrivo sull’isola azzurra si segnalano Mario Martone, Rita Pavone, Leopoldo Mastelloni, Maria Grazia Cucinotta, Gino Paoli, Peppino Di Capri, Lina Wertmuller, Emanuele Crialese, Michael Fassbender.