Lavoro

Erogazione di voucher per Lavoro Occasionale Accessorio (L.O.A.)

Erogazione di voucher per Lavoro Occasionale Accessorio (L.O.A.)

22/11/02016   -  A chiarimento di quanto gia riportato nell'Avviso di cui al Decreto Dirigenziale  n° 439 del 04/11/2016 si precisa che i destinatari oggetto di suddetto Bando devono possedere i  seguenti requisiti:

- essere attualmente disoccupati, espulsi dal mercato del lavoro
- essere stati percettori di ammortizzatori sociali di qualunque tipologia

Si rende necessario sottolineare, pero', che si intendono esclusi da tale provvedimento i disoccupati  che hanno percepito ammortizzatori sociali in deroga
per le annualita' dal 2012 a tutto il 2014 - cioe' tutta la platea di lavoratori gia indicata quale “destinataria” del Decreto Dirigenziale n° 85  del 16/04/2015 -  Avviso L.O.A. 2015, a tutt' oggi ancora in corso di svolgimento e per il quale e' possibile  presentare richiesta di partecipazione.
Per ulteriori informazioni in merito contattare il numero 081 - 7966119 

_________________________

08/11/2016 - La Direzione Generale per il Lavoro, su indicazione dell’assessore regionale competente, ha approvato, con decreto dirigenziale n. 439 del 4/11/2016 l'Avviso Pubblico denominato "Interventi rivolti agli enti pubblici per l'erogazione di voucher buoni lavoro - Lavoro Occasionale Accessorio (L.O.A.)".

I destinatari dell’azione sono i lavoratori ex percettori di ammortizzatori sociali che attualmente non percepiscono alcuna indennità di disoccupazione e/o di altro sostegno al reddito.

L’intervento riveste una duplice finalità: oltre a sostenere soggetti in situazioni di disagio economico dipendenti dalla crisi occupazionale, permette agli enti pubblici di impiegare temporaneamente sul territorio regionale risorse lavoro altrimenti inattive, in lavori occasionali di pubblica utilità che non determinano aspettative di accesso agevolato nella pubblica amministrazione, attivabili con procedure semplificate di affidamento nel rispetto dei vincoli previsti dalla normativa vigente in materia .

Si rammenta che la procedura sarà condotta a sportello, vale a dire che le relative istruttorie saranno effettuate nell’ordine di presentazione dei progetti e fino ad esaurimento delle risorse.

In allegato, l'Avviso pubblico e il modello di domanda di partecipazione.


Altri contenuti