Criteri oggettivi di selezione dei Media e dei relativi spazi pubblicitari


La Regione Campania applicherà, nella selezione dei mezzi di comunicazione, criteri di valutazione oggettivi che si basano su dati forniti da indagini ufficiali e certificate, al fine di determinare una misurazione chiara e trasparente del costo contatto e di individuare l’effettivo beneficio per la pubblica amministrazione.

CPMR (Costo per Mille Contatti Regionale)

  • TV - Formato:
    - SPOT 30" - CPM*: € 0,08 (consuntivo ultima pianificazione)
    - SPOT > 90’’ - CPM*: € 0,30 (consuntivo ultima pianificazione) - Per tutti i formati non indicati va utilizzata la tabella con i relativi indici
  • Radio - Formato: SPOT 30’’ - CPM*: € 0,13 (consuntivo ultima pianificazione) - Per tutti i formati non indicati va utilizzata la tabella con i relativi indici
  • Stampa - Formato: Doppia pagina - CPM*: € 23,1

*il valore del CPM evolverà a seconda della pianificazione e delle opportunità offerte

Determinazione dei criteri

- TVvisualizza i criteri

- RADIO: le emittenti saranno selezionate in base ai dati di ascolto forniti dall’indagine Tavolo Editori Radio, prendendo come unità di misura il quarto d’ora medio per emittente; Indagine TER 2017.

- STAMPA: le testate saranno selezionate in base ai dati di diffusione certificati da AUDIPRESS o, in alternativa, in base ai dati di tiratura, dichiarati dall’editore tramite autocertificazione, moltiplicati per 3,5 lettori per copia.

- AFFISSIONI: Le società concessionarie di impianti saranno selezionate in base al costo medio, calcolato secondo l’ultima pianificazione regionale, ed alla collocazione.