Bando artigianato 2015

Bando artigianato 2015

23/12/2015 - Con il Decreto Dirigenziale n. 874/2015 - di prossima pubblicazione anche sul Bollettino Ufficiale - è stato modificato il Decreto Dirigenziale n. 602/2015 bando artigianto .
 

- Decreto Dirigenziale n. 874/2015

 

 

 

 

 

_____________________________

15/12/2015 -  Il decreto dirigenziale n. 602 del 3 dicembre 2015 pubblicato sul Bollettino Ufficiale n. 75 del 14 dicembre 2015, ha approvato sulla base del controllo di pre-ammissibilità gli elenchi relativi alle  542 domande di agevolazione pervenute alla data dell’ 8 aprile 2015.

Le motivazioni di non ammissibilità saranno comunicate via pec alle aziende interessate  e con successiva decretazione sarà formulata la graduatoria definitiva di ammissibilità.

- Decreto Dirigenziale n. 602/2015

_____________________________

31/03/2015 - Avviso importante - da una verifica a campione delle domande pervenute, sono emerse alcune criticità nella stampa in formato .pdf del modulo di domanda.
Il problema ha riguardato le sole domande stampate entro le 24 del giorno 25 marzo 2015.

Si chiede pertanto a coloro che abbiano registrato la domanda entro tale data di rientrare nella procedura e verificare la corrispondenza dei dati inseriti con quelli stampati sul modello pdf, con particolare attenzione al modulo 5 (indicatori).
Nel caso si riscontrino delle incongruenze si consiglia di ricompilare e salvare i moduli affetti da tali imprecisioni e scaricare e inviare nuovamente la domanda secondo le modalità indicate nel bando.

Nella motivazione della modifica indicare: Aggiornamento modulo descrizione indicatori.

NB: è comunque consigliabile, prima dell'invio del modulo, controllare la corrispondenza tra i dati inseriti con quelli riportati nella stampa finale.

_____________________________

20/03/2015 - La Giunta della Regione Campania, con deliberazione del 9 marzo 2015 n. 86, ha approvato il Disciplinare per la realizzazione delle finalità previste dall’art. 4 della Legge Regionale n. 15 del 7 agosto 2014 e l’Allegato A denominato “Modalità attuative delle finalità previste dagli articoli 4 e 8 della Legge Regionale n. 15 del 7 agosto 2014 - Attuazione articolo 9”.

In attuazione della suddetta Delibera, la Direzione per lo Sviluppo e alle Attività ha approvato il “Bando per il sostegno allo sviluppo delle imprese artigiane della Campania” con il Decreto Dirigenziale n. 270 del 20 marzo 2014.

Il bando, per il quale sono stati stanziati 2 milioni di euro, prevede contributi a fondo perduto nella misura del 35% dell'investimento da destinare alle imprese operanti in tutte le attività artigianali di produzione (rif. ATECO 2007 Sezione C manifatturiero) con sede operativa in Campania.

Il programma di spesa è pari ad un massimo di 50 mila euro da destinare all’acquisto di  macchinari o all’acquisizione di servizi reali quali:  Servizi per l’e-Commerce e servizi di supporto all’imprenditore per favorire l’applicazione dei risultati della ricerca tecnologica e l’eventuale deposito di brevetti per nuovi prodotti o nuovi processi produttivi.


Vai alla pagina dedicata alla compilazione della domanda

La partecipazione al suddetto Bando è subordinata alla compilazione del solo modulo on-line.

Si ricorda alle imprese richiedenti che ai fini della formazione della graduatoria provvisoria sarà del tutto ininfluente la data di presentazione della domanda in quanto il presente Bando non è a Sportello.

_____________________________

17/03/2015 - Con il Decreto n. 255/2015 vengono introdotte modifiche finalizzate a correggere alcuni refusi ed introdurre precisazioni ad integrazione delle disposizioni del Bando per il sostegno allo sviluppo delle imprese artigiane della Campania, pubblicato sul Bollettino ufficiale regionale del 9 febbraio 2015 n. 9.

Il bando, per il quale sono stati stanziati 2 milioni di euro, prevede contributi a fondo perduto nella misura del 35% dell'investimento da destinare alle imprese operanti in tutte le attività artigianali di produzione (rif. ATECO 2007 Sezione C manifatturiero) con sede operativa in Campania.

La spesa ammissibile è pari ad un massimo di 50 mila euro da destinare all’acquisto di  macchinari, adesioni a sistemi di certificazione, commercio elettronico, servizi di supporto per favorire l’applicazione dei risultati della ricerca tecnologica ed eventuale deposito di brevetti per nuovi prodotti  o processi produttivi.

_____________________________

13/03/2015 - Con il Decreto Dirigenziale n. 254/2015 è stato disposto un nuovo termine per la presentazione delle domande.

Le imprese artigiane richiedenti dovranno inviare la domanda di contributo, pena esclusione, dal 24 marzo 2015 all’ 8 aprile 2015;

_______________________________

09/02/2015 - E’ stato pubblicato sul Bollettino ufficiale regionale il bando per il sostegno allo sviluppo delle imprese artigiane della Campania.

Il bando, per il quale sono stati stanziati 2 milioni di euro, prevede contributi a fondo perduto nella misura del 50% dell'investimento.

Sono finanziabili le imprese operanti in tutte le attività artigianali di produzione con sede operativa in Campania.

La spesa ammissibile è pari ad un massimo di 30 mila euro per impianti, macchinari ed attrezzature, mezzi di trasporto strettamente funzionali allo svolgimento dell’attività, software finalizzati alla gestione dell’impresa ed al commercio elettronico, siti web, adesioni a sistemi di certificazione.


Altre news