La Regione per lo sviluppo e il lavoro

La Regione per lo sviluppo e il lavoro

27/09/2016 - Alla somma di un miliardo e 600 milioni, utilizzati negli ultimi mesi del 2015 aggiungiamo un investimento di altri 500 milioni e entro il 2016 arriveremo a 3 miliardi di euro immessi nell'economia campana. Di questi 500 milioni, 81 vanno ai Comuni alluvionati del Sannio, 51 sono destinati a interventi sul rischio idrogeologico, 81 per i Comuni del progetto Più Europa e 129 per rimborsare i Comuni per le opere avviate e non completate del vecchio programma. La Regione ha erogato anche 81 milioni per concludere i lavori dei cantieri aperti e con la stessa delibera abbiamo finanziati altri interventi dei Grandi progetti.

Tra questi Napoli est e i lavori in via Marina e via Galileo Ferraris, la linea 6 della metropolitana di Napoli, la banda ultralarga e 16 milioni per la bonifica dei laghi flegrei. Tutti investimenti che scongiurano il rischio di restituzione dei fondi europei. La Regione ha già messo in campo quasi 2 miliardi di euro per la chiusura del Por Fesr 2007/2013 ed ha avviato la programmazione dei fondi 2014/20120. Oltre allo stanziamento di 388 milioni a favore dei territori rimborsano 129 milioni ai beneficiari che hanno anticipato risorse proprie per la realizzazione degli interventi e garantito 98 milioni di euro per il completamento del grande progetto banda ultralarga.


Altri contenuti