De Luca alle celebrazioni per il bicentenario della nascita di Francesco De Sanctis

28/03/2017 - "Francesco De Sanctis è stato uno straordinario intellettuale, un grande educatore, un esponente politico e un grande meridionalista. Le celebrazioni per il suo bicentenario sono un'occasione di riflessione per ritrovare l'anima e il significato profondo della politica".

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca è tornato in Alta Irpinia per chiudere a Morra De Sanctis la seconda delle tre giornate organizzate dal Comitato Nazionale per le celebrazioni del bicentenario della nascita di Francesco De Sanctis. Un segno tangibile della vicinanza della Regione alle aree interne della Campania, anche con atti concreti di rilancio del territorio.

"Per queste zone abbiamo messo in campo impegni importanti dando pari dignità alle aree interne e quelle costiere delle Campania - ha dichiarato il governatore - abbiamo siglato accordi con  i comuni dell'Alta Irpinia, del solofrano e rivisto investimenti decisivi per la Lioni-Grottaminarda, per la Rocchetta Sant'Antonio-Avellino, per il potenziamento della linea ferroviaria Avellino-Salerno. Insomma provvedimenti decisivi per dare respiro economico ad un'area bella della nostra regione".

28-03-2017

Canali

 
  • Il presidente De Luca all'incontro pubblico di Santa Maria a Vico
  • Open Data Day, l'intervento dell'assessore Valeria Fascione
  • Fondi Europei, via alle progettazioni dei Comuni con le risorse anticipate dalla Regione Campania
  • Acqua bene pubblico e decentramento dei poteri di gestione dalla Regione ai Comuni singoli o associati
  • Presentazione PON Infrastrutture e Reti 2014-2020
  • Conferenza stampa presentazione Premio Charlot